Energia, che cresce.

Le impennate del prezzo del petrolio, le crisi politiche, le limitazioni alla forniture di gas: è un susseguirsi di cattive notizie per i consumatori. Il fabbisogno annuale di petrolio, gas e carbone è pari alla quantità che la natura produce in 500.000 giorni.

A causa della crescita vertiginosa dei prezzi del petrolio e del gas, i pellet si affermano sempre più come combustibile. Già oggi in Germania nelle case private sono installati più di 300.000 impianti di riscaldamento alimentati a pellet. Seguendo l'esempio della Scandinavia, cresce costantemente anche il numero di grandi impianti di riscaldamento di nuova generazione, in grado di servire più unità abitative, edifici e centrali termiche.

Riscaldate con la forza della natura. Ci sono tanti motivi per usare i pellet come combustibile rinnovabile, che ricresce.