German Pellets: Certificato ENplus per lo stabilimento americano di Woodville

 

·         Marchio di qualità europeo per la produzione texana

·         Elevata qualità per i consumatori

·         L'azienda amplia la posizione sul mercato europeo

 

Wismar/Woodville, 2 dicembre 2013: Lo stabilimento di Woodville, Texas, ha ricevuto il certificato ENplus, a conferma dell'elevata qualità dei prodotti di questa fabbrica, divenuta operativa solo questa estate. German Pellets assicura così ai suoi clienti europei l'abbondante approvvigionamento di pellet di legno di prima fascia. Allo stesso tempo, con l'importazione di pellet ENplus l'azienda rafforza la propria posizione sui mercati di sbocco europei.

 

Il marchio di qualità "ENplus" è assegnato dall'European Pellet Council di Bruxelles in attuazione della norma europea per i pellet di legno (EN 14961-2). Lo stabilimento di Woodville riceve il numero identificativo ENplus US 005.

Questo riconoscimento ENplus certifica che i pellet di legno prodotti nello stabilimento statunitense di Woodville rispettano gli elevati requisiti europei. "I nostri clienti ricevono così la massima qualità", afferma la portavoce di German Pellets Claudia Röhr. ENplus è un certificato, riconosciuto a livello europeo, che contraddistingue i produttori e i rivenditori di combustibili di qualità eccellente. Oltre a determinate caratteristiche fisico-chimiche, che consentono il perfetto funzionamento del riscaldamento, la certificazione ENplus attesta in modo trasparente e completo anche l'origine e il trasporto dei pellet.

Forte crescita della domanda in Europa

La domanda di pellet di legno cresce in tutti i segmenti. Ogni anno in Europa sono installati circa 60.000 nuovi impianti di riscaldamento a pellet e circa 300.000 stufe a pellet. Grandi volumi sono richiesti in particolare per la conversione di centrali termiche ed elettriche. "Le quantità importate dagli USA contribuiscono a rifornire, in ogni momento, il mercato europeo della corrente elettrica e del calore con pellet di legno di alta qualità a prezzi competitivi", spiega Claudia Röhr.

La fabbrica di Woodville ha una capacità annuale di 578.000 tonnellate di pellet di legno e può fornire ai clienti industriali, aziendali e ai privati pellet di legno destinati alla produzione di energia elettrica e calore. I principali mercati di vendita del gruppo German Pellets sono, oltre alla Germania, l'Italia, l'Austria, la Danimarca e il Belgio. I pellet di legno di Woodville sono spediti in Europa dalla città portuale di Port Arthur (Texas).

Informazioni su German Pellets
German Pellets GmbH è stata costituita nel 2005 a Wismar (Mecklenburg-Vorpommern) ed è divenuta la più grande azienda al mondo per la produzione e la vendita di pellet di legno. German Pellets produce pellet di legno e prodotti per l'igiene animale in 15 stabilimenti situati in Germania, Austria e negli USA.

 

Contatto stampa:                                                               

Claudia Röhr                                     

Tel. +49 (0) 3841 – 30306412                                              

Mail claudia.roehr@german-pellets.de

 

Comunicato Stampa<<

Partecipazione di German Pellets in una società italiana di fornitura d'energia

17.01.2013: Acquisita la maggioranza di Ely S.p.A / Costruzione e gestione di impianti a pellet decentralizzati nel nord Italia.

German Pellets Holding Italia, la holding italiana del gruppo German Pellets, Wismar, acquisisce la maggioranza del gruppo italiano Ely S.p.A, Milano, un'azienda di medie dimensioni attiva nella fornitura di energia, che sviluppa, costruisce e gestisce nel nord Italia impianti per la produzione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili. Con Ely S.p.A., German Pellets in Italia potenzierà ulteriormente la costruzione di piccole centrali alimentate a pellet di legno, pertanto prevede un netto aumento del fabbisogno di questo prodotto in futuro.  

"Ely S.p.A. è per noi il partner ideale: competente per lo sviluppo di impianti e ben integrato in Italia, grazie alle sue relazioni commerciali già in essere", afferma Peter Leibold, socio amministratore di German Pellets GmbH. Ely S.p.A. gestisce in Italia settentrionale impianti di cogenerazione alimentati a pellet, con una potenza da 0,2 a un MW. Ely S.p.A si è specializzata nello sviluppo, nella costruzione e nella gestione di tali impianti ed inoltre gestisce anche un centro di ricerca a Cremona. "Con la partecipazione di German Pellets completiamo il nostro know-how ed inoltre abbiamo acquisito un partner che, come noi, mira a dare ulteriore impulso alla svolta energetica", afferma l'amministratore delegato di Ely, Massimiliano Cagelli. Assieme a German Pellets, l'azienda accelererà la costruzione di impianti di cogenerazione alimentati a pellet di legno. Gli impianti decentrati saranno costruiti soprattutto nei comuni del nord Italia. L'energia elettrica sarà immessa nella rete pubblica e l'energia termica sarà venduta agli acquirenti regionali. La remunerazione per l'immissione d'energia elettrica verde dagli impianti di cogenerazione è particolarmente economicamente in Italia. Con il calore generato dai pellet di legno saranno alimentate tra gli altri le reti di teleriscaldamento a lungo raggio in comuni, scuole, case per anziani, supermercati, ospedali e piscine. 

German Pellets promuove la propria attività fondamentale

Con la partecipazione in Ely, German Pellets promuove la propria attività aziendale fondamentale. Il rifornimento delle piccole centrali cresce nel lungo periodo, garantendo le vendite di pellet. Dal canto suo, con German Pellets Ely acquisisce un partner in grado di fornire grandi quantitativi di pellet di legno. Ad esempio, la centrale che entrato in funzione a fine anno 2012 nella cittadina di Gorizia, nel nordest della penisola italiana, avrà un fabbisogno di 27.000 tonnellate di pellet all'anno. 

Oltre agli impianti di cogenerazione, Ely S.p.A. gestisce anche impianti fotovoltaici. 2012 l'azienda prevede di conseguire un fatturato di circa 30 milioni di euro. German Pellets Holding Italia detiene il 51 percento della società per azioni.  

L'Italia è un importante mercato di sbocco per il gruppo German Pellets, con una crescita annuale del almeno 10 percento. Il fabbisogno di pellet previsto per quest'anno 2012 in Italia è stimato in oltre due milioni di tonnellate. Circa due terzi del quantitativo è importato e German Pellets fornisce già oggi una quota considerevole.  

I pellet di legno sono bastoncini di trucioli di legno essiccati e compressi. Offrono molteplici possibilità d'impiego: in impianti di riscaldamento centralizzati, in stufe di case private, in impianti di combustione di medie dimensioni per la fornitura di teleriscaldamento a corto e lungo raggio e di processo, come in cliniche, condomini, imprese e comuni oltre che nel mercato dell'energia elettrica rinnovabile. Gli impianti di cogenerazione si distinguono per l'elevata efficienza, poiché consentono di sfruttare sia l'energia elettrica sia il calore. "La struttura decentrata permette di mettere a disposizione il calore anche agli acquirenti regionali. Questa fornitura d'energia vicina ai consumatori costituisce un modello futuro per la Germania", afferma Peter Leibold, amministratore di German Pellets. 

Informazioni su Ely S.p.A.
Ely S.p.A., Milano, è stata costituita nel 2009 con lo scopo di ottenere energia elettrica e termica da fonti rinnovabili. Con lo slogan "L'energia dove serve", Ely S.p.A. sviluppa, costruisce e gestisce sistemi decentrati di fornitura d'energia da biomassa e impianti fotovoltaici.

Comunicato Stampa<<

German Pellets rileva il gruppo austriaco "Hot’ts"

02.04.2012: L'azienda tedesca produttrice di pellet rafforza la sua posizione di mercato in Austria con l'acquisto di "Hot’ts-Holzpellets"

Con data retroattiva al 1° gennaio 2012, German Pellets GmbH di Wismar ha rilevato il gruppo imprenditoriale austriaco Glechner di Mattighofen. Sono stati acquisiti tre siti produttivi, il marchio "Hot’ts Holzpellets" e la distribuzione diretta dei pellet.

Il gruppo Glechner detiene in Austria una posizione leader per la produzione e la vendita di pellet in legno. "Hot’ts" è la marca di pellet di legno più nota in Austria, accanto a "FireStixx" sempre di proprietà del gruppo German Pellets, e vanta considerevoli quote di mercato nella vicina Bassa Baviera.

Per il 2012 il gruppo Glechner stima un fatturato di circa 15 milioni di euro. È stato deciso di mantenere il riserbo sul prezzo d'acquisto. "Con Hot’ts Holzpellets acquisiamo un'azienda economicamente redditizia che in Austria è tra i pionieri del settore dei pellet di legno e detiene una posizione eccezionale sul mercato degli utenti finali", afferma Peter H. Leibold, socio amministratore di German Pellets GmbH.

Con l'acquisizione, German Pellets aumenta fino al 50% circa la propria quota di mercato nelle importanti regioni di vendita Alta Austria, Salisburgo e Bassa Austria. Per il produttore di pellet di Wismar si tratta di un importante passo strategico per crescere ulteriormente nel mercato dei pellet dell'Europa centrale. "Hot'ts Holzpellets" continuerà ad esistere e ad evolversi come marchio indipendente accanto ai marchi "German Pellets", "FireStixx" e "German Horse Pellets". Il gruppo Glechner opererà sotto la propria responsabilità all'interno del gruppo German Pellets. Gerhard e Bernhard Glechner restano amministratori delegati. Nel corso di 16 anni, i fratelli Glechner hanno sviluppato con successo l'attività dei pellet del gruppo "Hot’ts" ed ora ne assicurano la continuità.

I tre siti produttivi del gruppo Glechner a Mattighofen, Oberweis/Gmunden (entrambi in Alta Austria) e Pfarrkirchen (Baviera) hanno una capacità annuale di circa 100.000 tonnellate. "Hot’ts" commercializza direttamente circa la metà della produzione tramite la propria divisione logistica. Anche i rivenditori partner dell'azienda distribuiscono con il marchio "Hot'ts Holzpellets".

"In Austria, Hot’ts è nota per la sua qualità elevata, così come FireStixx, ed è profondamente radicata nel mercato austriaco dei consumatori privati", afferma Peter Leibold, amministratore delegato di German Pellets. Anche in futuro, i due marchi di pellet di legno opereranno indipendentemente sul mercato austriaco e della Germania meridionale.

Informazioni su Glechner
Il gruppo Glechner, nato come azienda molitoria, opera dal 1996 nella produzione e nella commercializzazione di pellet di legno ed è quindi tra i pionieri del settore in ambito centro-europeo. Sin all'inizio "Hot’ts" ha imposto severi standard qualitativi per la produzione ed è divenuta una delle marche di pellet di legno più note in Austria e in Baviera. Nei suoi tre stabilimenti in Alta Austria e Bassa Baviera, l'azienda produce pellet di legno di elevata qualità per il mercato dei consumatori finali di Austria e Germania meridionale.

Informazioni su German Pellets
German Pellets è il maggiore produttore di pellet d'Europa e leader di mercato in Germania e Austria. Nei suoi 18 siti produttivi (con le produzioni partner FireStixx), il gruppo produce pellet e prodotti per l'igiene animale da legname proveniente da fonti rinnovabili. I prodotti sono distribuiti con i marchi "German Pellets", "German Horse Pellets", "FireStixx" e "Hot’ts Holzpellets". I pellet di legno di German Pellets sono impiegati per il riscaldamento centralizzato, per le stufe, nelle centrali termiche e nelle centrali elettriche per la produzione di calore ed energia verdi.